Mc Giaime Story

Giaime c'è

Giaime Flumanò è nato a Roma il 23 maggio 1974. Una stagione di grande vivacità culturale, sociale e politica.
C'era stata la vittoria dei Referendum sul divorzio, si moltiplicavano le manifestazioni per l'aborto e l'emancipazione delle donne, oltre a vari movimenti per i diritti civili.

giaimelo partecipavo a queste battaglie con Giaime nel mio grembo felice di stare tra musica, cori, colori, passioni e allegria.
Senza dubbio Giaime ha assorbito tutto questo:
è stato un bambino vivace, allegro, attivo ed in seguito un ragazzo curioso, ironico, intraprendente e coraggioso.
Ha cominciato a disegnare molto presto, appena le sue manine hanno potuto afferrare matite, gessetti, penne, pastelli e poi pennarelli e bombolette.

Ha sempre disegnato in qualunque posto si trovasse, casa, ristorante, treno, trasferendo sulla carta, stoffa, lavagna, plastica, le sue fantasie: figure originali o clowns, indiani, sportivi.

Mc Giaime said:
Creatività non è soltanto un idea, un invenzione, è guardare in modo nuovo un problema, esplorandolo, lavorandoci intorno, divertendoti. ( (tratto dal libro "Vado a vivere nel bronx" - Pag.47)

 

Quale Opera di Mc Giaime volete ammirare in un sottopasso metropolitano di Roma? Il sondaggio per Mc Giaime

 

Leggi tutto...

La storia...a Fumetti

 

"L'esser vissuto in siffatta maniera, limpida e coerente, che nessuno avrebbe potuto dire di questo giovane che era uno sfrontato, un pedante, un sofista, ma soltanto che era un uomo perfetto, razionale, contrario all'adulazione, di discorrere senza eccessi, capace di comandare a sè e agli altri."

"Mi sembra di riconoscere qualcuno..."

"A fanaticoooo! Ma chi te credi da esse!!! Va' a rappà nel Bronx che è mejo! "

" Vaffanculo sfigato! "

Ecco...partendo da questa pagina del suo libro "Vado a vivere nel Bronx", in cui un giovane elenca le proprie qualità recepite dai buoni insegnamenti, possiamo capire l'ironia e l'autoironia che  Giaime metteva nel considerare sè e gli altri, nel giaimegnon coinvolgersi troppo negli eventi quotidiani cercando di vederne sempre il lato divertente, spiazzante per poi eventualmente elaborarlo e comprenderlo. Ecco perchè Giaime aveva tanti amici, non manteneva rancori, amava più i lati positivi di ciascuno che contare i negativi.

Con questo spirito allegro, coinvolgente, trascinante, sportivo e creativo....Vogliamo delineare una sua Storia a Fumetti che a breve pubblicheremo online.....

 

Mc Giaime said:
Le mie azioni:
come ascoltare, vedere o parlare.
Io imparo cose
con le mie mani e con i miei piedi
Io sto camminando...
(tratto dal libro "Vado a vivere nel bronx" - Pag.98)